Ugg pendleton

Rammentate la querelle di qualche mese fa circa le protesi mammarie della marca francese Pip (blogosfere ne aveva parlato qui)? Si era detto di tutto, che erano tossiche, che provocavano il cancro e che erano fatte con sostanze chimiche mai testate sull’uomo, ebbene, i produttori avevano si usato una sostanza non ammessa, ma questa era risultata non pericolosa. A conferma è poi arrivata una relazione del Regno Unito, riguardante proprio l’analisi delle suddette protesi,Ugg pendleton da cui risulta che non costituiscono affatto un rischio per la salute.

A caldeggiare maggiori informazioni in merito è stata l’Australia, dove si è sofferto di una scarsa disponibilità dei dati riguardo alle protesi e dove il panico continua a imperversare fra le donne. Capiamoci bene, la qualità delle Pip risulta tutt’altro che eccelsa, anzi, viene definita substandard,Ugg pendleton quindi sotto la media, ma di certo non c’è alcun riscontro di tossicità o, peggio, di cancerogenicità del prodotto. Di fatto gli impianti hanno una particolare predisposizione a rompersi, peculiarità che li rende assai scadenti sotto il profilo qualitativo, ma non sono pericolosi. Tuttavia, dal paese dei canguri arrivano commenti di donne tutt’altro che tranquille:

Trovo difficile stare in intimità con il mio compagno, abbiamo anche deciso di attendere ad avere figli fino a quando non mi sarò liberata delle Pip. Lavoro a due ore dal più vicino ospedale e se dovessi manifestare reazioni avverse agli impianti mammari sarebbe difficile avere le dovute cure in tempi brevi.Le protesi sono un pensiero fisso nell’arco della mia giornata. Non voglio nemmeno fare sforzi per paura di danneggiarle. Può sembrare pazzesco, ma è così.La Senatrice del Queensland,Ugg pendleton Claire Moore, ha affermato che ascoltare le paure di queste donne, la loro rabbia, le loro preoccupazioni è stato penoso. Ecco perché spera che la relazione circa la non tossicità delle protesi, arrivata dal Regno Unito, porti una maggiore tranquillità. Inoltre, il sistema sanitario australiano, copre le spese di eventuali rimozioni, sia in caso di rottura e sia anche solo di particolare ansia che ciò possa accadere.